E sono i giorni come questo che ti spingono a riflettere sulla scelta che hai fatto quasi tre anni fa…quando, ancora completamente inesperta del fantastico mondo delle superiori, mi accingevo a scegliere la scuola che avrei dovuto frequentare per i successivi cinque anni. Scelsi subito il liceo classico, senza nemmeno un esitazione.
Allora non mi piaceva la matematica, la odiavo tanto da definire il mio rapporto con essa uguale a quello che si crea tra due parallele destinate a non incontrarsi mai! In compenso mi piaceva molto la storia, la letteratura e adoravo leggere e scrivere.

Tuttavia, adesso che sono nell’estate tra il terzo e il quarto anno, mi chiedo se la mia sia stata la scelta giusta…

La matematica che tanto odiavo ora è diventata la mia materia preferita insieme a storia dell’arte, e preferirei passare un intero pomeriggio a risolvere problemi ed equazioni, piuttosto che tradurre una sola versione! Le materie in cui vado meglio sono, paradossalmente, quelle scientifiche.

E in questo periodo in cui si avvicina la scelta dell’università o in cui si cerca almeno a pensare a ciò che si vorrebbe fare, mi chiedo se il Classico sia stato la scelta giusta. Per me, che vorrei fare architettura, non sarebbe stato meglio uno scientifico??

Kisses ❤️❤️

Advertisements